Il 1° giugno Riccardo Muti dirige l'Orchestra Giovanile "Luigi Cherubini" nel salone dei Corazzieri alla presenza del corpo diplomatico

Le celebrazioni della Festa della Repubblica avranno inizio al Quirinale il 1° giugno alle ore 17.00 con il concerto eseguito da Riccardo Muti nel salone dei Corazzieri alla presenza del Corpo diplomatico accreditato presso lo Stato Italiano. Muti dirigerà l'Orchestra Giovanile "Luigi Cherubini" con musiche di Rossini, Verdi, e Bellini. 

Il programma della Festa della Repubblica proseguirà con il ricevimento nei giardini del Quirinale, durante il quale il Presidente della Repubblica incontrerà, oltre alle alte cariche istituzionali e gli Ambasciatori esteri, esponenti della cultura, dell'economia e della società civile.

In riferimento ai temi di Expo, l'allestimento del ricevimento sarà realizzato con il concorso dei ragazzi di quattro istituti alberghieri, provenienti da diverse Regioni: Abruzzo (L'Aquila), Calabria (Vibo Valentia), Piemonte (Varallo) e Sardegna (Oristano). 

Nel pomeriggio alle ore 15.00 sulla Piazza del Quirinale avrà luogo il tradizionale Cambio solenne della Guardia d'Onore da parte del Reggimento Corazzieri a cavallo con la Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a cavallo. 

Il 2 giugno mattina il Presidente Mattarella deporrà all'Altare della Patria una corona d'alloro sulla Tomba del Milite Ignoto e parteciperà alla Rivista Militare ai Fori Imperiali.

Nel pomeriggio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, ci sarà la tradizionale apertura al pubblico dei giardini del Quirinale, con l'esecuzione dei complessi bandistici dell'Arma dei Carabinieri, della Marina Militare, della Polizia di Stato, dell'Esercito Italiano, della Guardia di Finanza e dell'Aeronautica Militare.

Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina policy & Privacy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information