La parata militare del 2 giugno 2018

Ormai è deciso, la parata militare del 2 giugno si farà, le tradizionali celebrazioni saranno improntate a criteri di particolare funzionalità e sobrietà, sia per i limiti entro cui si svolgerà la rassegna militare, sia per i caratteri che assumerà l’incontro in Quirinale con i rappresentanti del Corpo Diplomatico, di tutte le istituzioni e di significative espressioni della società civile.

  • Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha confermato che si svolgeranno regolarmente le celebrazioni – ricevimento delle istituzioni al Quirinale e parata militare – previste per il prossimo 2 giugno, per festeggiare i settanta anni della Repubblica
    MODALITA’ DI ACCREDITO PER LA PARATA DEL 2 GIUGNO

XII – Sergio Mattarella (in carica dal 3 febbraio 2015)

Sergio Mattarella (Palermo, 23 luglio 1941) è un politico e giurista italiano, dodicesimo presidente della Repubblica dal 3 febbraio 2015. Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, la Margherita e il Partito Democratico. È …

“Le celebrazioni del 2 giugno per rafforzare la fermezza e la fiducia con cui affrontare problemi di oggi e di domani, a cominciare da quelli del terremoto”

Il Presidente della Repubblica ha ricevuto il Presidente del Senato, il Presidente della Camera dei Deputati e il Presidente del Consiglio per un ampio informale scambio di opinioni su problemi di comune interesse e urgenza istituzionale: in primo luogo quelli connessi alla condizione dei territori e delle popolazioni dell’Emilia su cui si è abbattuto un violento e distruttivo evento sismico, e relativi all’esigenza del massimo impegno delle forze dello Stato e della più ampia solidarietà nazionale per un’efficace risposta a bisogni acuti di assistenza e a prospettive di rapida ricostruzione. Tale impegno e solidarietà avrà modo di esprimersi ancora in occasione delle imminenti celebrazioni dell’anniversario della nascita della Repubblica.

Le tradizionali celebrazioni saranno improntate a criteri di particolare funzionalità e sobrietà, sia per i limiti entro cui si svolgerà la rassegna militare, sia per i caratteri che assumerà l’incontro in Quirinale con i rappresentanti del Corpo Diplomatico, di tutte le istituzioni e di significative espressioni della società civile.

XI – Giorgio Napolitano (in carica dal 15 maggio al 14 gennaio 2015)

Giorgio Napolitano è nato a Napoli il 29 giugno del 1925, è un politico italiano, undicesimo presidente della Repubblica, in carica dal 15 maggio 2006. In precedenza era stato Presidente della Camera dei deputati nell’XI Legislatura (subentrando nel 1992 a Oscar Luigi Scalfaro, salito al Quirinale) e Ministro dell’Interno nel …

X – Carlo Azeglio Ciampi (in carica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006)

Carlo Azeglio Ciampi è nato a Livorno il 9 dicembre 1920, è un economista e politico italiano, decimo presidente della Repubblica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006. Figlio di Pietro Ciampi e di Maria Masino. Dopo aver conseguito la laurea in lettere nel 1940 alla Scuola Normale di …

IX – Oscar Luigi Scalfaro (in carica dal 28 maggio 1992 al 15 maggio 1999)

Oscar Luigi Scalfaro nasce a Novara il 9 settembre 1918, è stato un politico ed ex magistrato italiano, nono Presidente della Repubblica dal 1992 al 1999. Fu eletto deputato ininterrottamente dal 1946 al 1992, quando, durante la sua presidenza della Camera dei deputati, fu eletto Presidente della Repubblica. In precedenza …