VIII – Francesco Cossiga (in carica dal 3 luglio 1985 al 28 aprile 1992)

Francesco Cossiga nasce a Sassari il  26 luglio 1928, da una famiglia medio-borghese repubblicana e anti-fascista. A sedici anni si diplomò, in anticipo di tre anni, al Liceo classico; l’anno successivo si iscrisse alla Democrazia Cristiana e tre anni dopo si laureò in giurisprudenza. Politico, giurista e docente italiano, assunse, di diritto, l’ufficio di senatore a vita. A seguito di un decreto del presidente del Consiglio dei ministri ha potuto fregiarsi del titolo di presidente emerito della Repubblica Italiana. È stato ministro dell’interno nei governi Moro V, Andreotti III e Andreotti IV dal 1976 al 1978, quando si dimise in seguito all’uccisione di Aldo Moro. Dal 1979 al 1980 fu presidente del Consiglio dei ministri e fu presidente del Senato della Repubblica nella IX legislatura dal 1983 al 1985.
Il 3 luglio del 1985 divenne l’ottavo Presidente della Repubblica Italiana con un mandato di 7 anni, fino al 28 aprile 1992.
Muore a  Roma il 17 agosto 2010